Bonus matrimonio 2021: sposarsi conviene

wedding-5955351_960_720

Il governo italiano ha recentemente approvato il Decreto legge Sostegni per far ripartire le attività; in questo dl c’è un grande aiuto al settore del wedding grazie all’introduzione del cosiddetto bonus matrimoni.

Questa misura prevede delle agevolazioni non solo per chi lavora nel settore ma anche per i futuri sposi.

Bonus matrimonio 2021: agevolazioni per chi lavora nel settore

Si tratta di un contributo a fondo perduto destinato alle imprese e alle partita iva del settore che ammonta al 30% della differenza fra il calo di fatturato annuale del 2019 e quello del 2020. Se le attività invece sono state avviate nel 2019, possono richiedere un contributo di 5000 euro.

In entrambi i casi, per richiedere il contributo si dovrà creare una autocertificazione che attesti il calo di fatturato e comunicare il codice ATECO di appartenenza.

Agevolazioni per gli sposi tramite bonus matrimonio 2021

Gli sposi potranno detrarre alcune delle spese per il matrimonio e per la festa, purché siano documentate, pari al 25% della spesa totale, fino ad un massimo di 25 mila euro, per gli anni dal 2021 fino al 2023 incluso.

La detrazione si dividerà in 5 quote annuali di pari importo di cui si caricherà nella dichiarazione dei redditi e coprirà quasi tutte le voci di spesa per l’organizzazione del matrimonio.

Quali spese si possono detrarre per il bonus matrimonio 2021?

Si possono detrarre nello specifico le seguenti voci:

 

Inoltre gli sposi possono richiedere all’INPS il cosiddetto congedo matrimoniale: per alcune categorie di lavoratori, si può richiedere un assegno da usare nei trenta giorni seguenti la data delle nozze.

Per maggiori informazioni contattaci.

Fulvia

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *